Ciclovia paesaggistica tra Gioia del Colle e Matera

Realizzazione di una ciclovia paesaggistica tra Gioia del Colle e Matera

Committente:
Comune di Gioia del Colle in associazione con il Comune di Santeramo in Colle

Descrizione:
Il progetto di realizzazione di una ciclovia paesaggistica tra Gioia del Colle, Santeramo in Colle e Matera (città nodo) fa parte di una strategia integrata di sviluppo regionale urbano sostenibile. Il progetto mira a creare una ciclovia che collega punti nodali dell’alta murgia di Gioia del Colle e Santeramo in Colle fino a Matera, passando attraverso vari tratti di strade provinciali e vicinali. Questa ciclovia è progettata per valorizzare il paesaggio e i beni culturali locali, integrando l’ambiente urbano con quello rurale.

Il percorso sfrutta la conformazione orografica dolce della sella di Gioia per svilupparsi longitudinalmente fino a Matera coinvolgendo un tracciato secondario (Santeramo) impegnando specifici tratti di strada come la SP 140, la strada vicinale vecchia per Matera, la SP 104 e la SP 51 per il comune di Gioia del Colle, e la strada vicinale Iazzitiello e la strada vicinale Scolo Vallone per il comune di Santeramo in Colle. Questo itinerario è stato individuato nel Piano Paesaggistico Territoriale Regionale della Regione Puglia come strada panoramica, con l’obiettivo di valorizzarlo sia per la sua qualità paesaggistica sia come sistema locale per la fruizione dei beni culturali diffusi.

Il Piano Regionale dei Trasporti della Regione Puglia prevede la realizzazione di un’importante asse ciclabile su questo tracciato, integrando gli itinerari cicloturistici di Bicitalia. Questo progetto contribuisce all’obiettivo di promuovere il cicloturismo e migliorare la mobilità sostenibile nella regione. La ciclovia intende diffondere la naturalità negli ambienti costruiti di Gioia del Colle e Santeramo in Colle, favorendo l’integrazione tra paesaggio urbano e rurale e valorizzando il sistema dei beni culturali e il paesaggio agricolo.

Il progetto esecutivo prevede la riconversione di sedi stradali già edificate e integrazione dell’infrastruttura esistente, come la strada vicinale vecchia per Matera, la strada vicinale Iazzitiello e la strada vicinale Scolo Vallone. Il percorso include aree di sosta attrezzate per i ciclisti, con segnaletica specifica e punti di informazione turistica per valorizzare ulteriormente il percorso.

Il finanziamento del progetto avviene nell’ambito del Programma Operativo Regionale (POR) FESR-FSE 2014-2020, sotto l’Asse XII “Sviluppo Urbano Sostenibile”, Azione 12.1 “Rigenerazione Urbana Sostenibile”.

La ciclovia paesaggistica Gioia del Colle – Santeramo – Matera rappresenta un importante passo verso la promozione del turismo sostenibile e la valorizzazione del patrimonio paesaggistico e culturale della regione Puglia, con benefici per la mobilità urbana e rurale e per l’integrazione ambientale. Questo progetto non solo promuoverà l’attività fisica e il turismo, ma contribuirà anche a ridurre l’impatto ambientale del trasporto, migliorando la qualità della vita delle comunità locali.

Caratteristiche:
Bando pubblico per la selezione delle Aree Urbane e per l’individuazione delle Autorità Urbane in attuazione dell’Asse Prioritario Asse XII “Sviluppo Urbano Sostenibile”, Azione 12.1 “Rigenerazione Urbana Sostenibile” del Programma Operativo Regionale (POR) FESR-FSE 2014-2020″.

Stato:
Completato.

FINEPRO S.r.l.
Via Nino Rota, 3
70011 Alberobello (BA)
t. +39 080 432 56 41